Domenica, 14 Luglio 2024
Desideri informazioni? Clicca qui...
  
     

Via R. Misasi, 96 - 87100 - Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165 / (+39) 0984 28941
Mail: peruginilab@gmail.com

TSH - FT3 - FT4

TSH - FT3 - FT4

Il TSH è prodotto dall’ipofisi, un piccolo organo situato alla base del cranio, nella fossa ipofisaria della sella turcica dell'osso sfenoide. Stimola il rilascio nel sangue da parte della tiroide degli ormoni tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). Gli ormoni tiroidei svolgono un ruolo nel controllo della velocità con cui l’organismo impiega l’energia disponibile. Questo esame misura la concentrazione di TSH nel sangue.

Il TSH, insieme ad un altro ormone regolatorio, il fattore di rilascio della tireotropina (TRH), prodotto dall’ipotalamo, fa parte di un sistema a retroazione (feedback) che l’organismo utilizza per mantenere stabile la concentrazioni di ormoni tiroidei nel sangue. Quando questi ormoni diminuiscono, aumenta la produzione del TSH da parte dell’ipofisi. Il TSH stimola la produzione e il rilascio della T4 e della T3 da parte della tiroide, una piccola ghiandola a forma di farfalla situata alla base del collo, appiattita contro la trachea. Quando i tre organi funzionano correttamente, la produzione tiroidea si accende e si spegne mantenendo le concentrazioni degli ormoni nel sangue relativamente stabili.

Se la tiroide rilascia quantità troppo grandi di T4 e T3, la persona può sperimentare sintomi associati a ipertiroidismo, come tachicardia, perdita di peso, inquietudine, tremore alle mani, occhi irritati e difficoltà a prendere sonno. Il morbo di Graves è la più frequente forma di ipertiroidismo. E’ una patologia cronica autoimmune durante la quale il sistema immunitario della persona produce anticorpi che agiscono come il TSH, portando alla produzione di un’eccessiva quantità di ormoni tiroidei. In risposta, l’ipofisi può produrre meno TSH, portando di solito ad un abbassamento delle della sua concentrazione ematica.

Se c’è una diminuita produzione di ormoni da parte della tiroide (ipotiroidismo), il paziente può avere sintomi come aumento di peso, secchezza cutanea, costipazione, intolleranza al freddo e affaticamento. La tiroidite di Hashimoto è la principale causa di di ipotiroidismo. E’ una malattia cronica autoimmune caratterizzata da risposta immunitaria che causa infiammazione e danno alla tiroide e produzione di autoanticorpi. Con la tiroidite di Hashimoto, la tiroide produce basse concentrazioni di ormoni tiroidei. L’ipofisi può produrre più TSH, di solito con un aumento della concentrazione ematica dell’ormone.

Non sempre però la concentrazione di TSH è predittiva o riflette la concentrazione degli ormoni tiroidei. Alcune persone producono una forma anomala di TSH che non funziona adeguatamente. Queste persone spesso hanno ipotiroidismo anche con livelli normali o moderatamente alti di TSH. In diverse patologie tiroidee, la concentrazione degli ormoni può essere alta o bassa, in relazione alla quantità di TSH presente nel sangue. Raramente la disfunzione ipofisaria può dare aumento o diminuzione di TSH., Inoltre l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo possono verificarsi se c’è un problema all’ipotalamo (TRH insufficiente o eccessivo). 

Tipo campione (TC): siero
Tempi Refertazione (TR): 24h

 

 

Desideri ricevere informazioni? CLICCA QUI...

Via R. Misasi, 96
87100 Cosenza (CS) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0984 28165
(+39) 0984 28941

Mail: peruginilab@gmail.com

Consulta i nostri pacchetti Check Up

Per saperne di più telefona ai numeri:
(+39) 0984 28165
(+39) 0984 28941

 

Il Laboratorio di Analisi Cliniche Perugini collabora con il centro GINECOS.

GINECOS Via Mattia Preti, 43
87040 Castrolibero (CS)
Telefono: (+39) 0984 466639
Mail: info@ginecos.it
Sito Web: ginecos.it

Search

Laboratorio Perugini